Regione Veneto

Richiesta rilascio carta d’identità elettronica (CIE)

Ultima modifica 28 agosto 2018

Rilascio documento di riconoscimento.

 

Ufficio di riferimento

 

Ufficio Demografici

Indirizzo: Municipio

            Piazza Marconi, 16 
            30032 – Fiesso d’Artico (Ve)

 

Orario di ricevimento

 

Dal Lunedì al Venerdì dalle ore 9.00 alle ore 13.00

Martedì e Giovedì dalle ore 15.00 alle ore 17.45

 

Contatti

 

- Roberta Boscaro (Ufficiale d’Anagrafe)

   tel. 041.5137130

   e-mail: demografici.elettorale@comune.fiessodartico.ve.it

 

- Sondra Brusegan (Ufficiale d’Anagrafe)

   tel. 041.5137112

   e-mail: urp2@comune.fiessodartico.ve.it

 

Descrizione

 

La carta d’identità elettronica (CIE) è un documento di riconoscimento che può essere rilasciato alle persone residenti nel Comune di Fiesso d’Artico o, in casi eccezionali, alle persone temporaneamente dimoranti nel Comune (in tal caso previa acquisizione del nulla osta del Comune di residenza).

Dalla data dell'1 febbraio 2018 sarà rilasciata solo la carta d’identità elettronica (CIE).

La nuova carta d’identità elettronica è un documento di riconoscimento che consente di identificare il titolare nello Stato di appartenenza e in tutti gli altri Stati Europei e in quelli con cui lo Stato italiano ha firmato specifici accordi (maggiori informazioni sul sito del Ministero dell’Interno, link: www.cartaidentita.interno.gov.it).

Il documento può essere utilizzato anche per accedere ad ulteriori servizi erogati dalle pubbliche amministrazioni, in quanto consente l’acquisizione di identità digitale sul Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID) e può essere utilizzato coma una Carta Nazionale Servizi (CNS).

E' realizzata in materiale plastico (policarbonato), ha le dimensioni di una carta di credito ed è dotata di particolari elementi di sicurezza (ologrammi, sfondi di sicurezza, micro scritture, ecc.) e di un microchip a radio frequenza che memorizza i dati del titolare.

La foto in bianco e nero è stampata al laser per garantire una elevata resistenza alla contraffazione.

CARTA D'IDENTITA' CARTACEA

Si ricorda che le carte di identità cartacee ed elettroniche in corso di validità continueranno ad essere valide fino alla loro naturale scadenza.

Da questo momento la carta d’identità cartacea sarà rilasciata solo in casi eccezionali di reale e documentata urgenza.

In particolare le persone residenti o domiciliate nel Comune di Fiesso d’Artico impossibilitate per motivi di salute a recarsi presso l’ufficio anagrafe, presentando apposita richiesta documentata e motivata (da valutare a cura dell'Ufficio), potranno usufruire del “servizio a domicilio” ed avere il rilascio della carta di identità cartacea con le stesse modalità operative in vigore prima della Cie.

DONAZIONE DI ORGANI E TESSUTI

Rimane invariata la possibilità, per i cittadini maggiorenni, di manifestare il proprio consenso o diniego alla donazione di organi e tessuti al momento del rilascio della carta di identità.

Sull'argomento è possibile consultare il materiale informativo già presente all'interno del sito http://www.srtveneto.it/

 

Validità del documento

 

L'art. 10 del Decreto Legge 70/2011 ha profondamente rinnovato la normativa per il rilascio della carta di identità. Le nuove norme prevedono infatti l'emissione delle carte di identità a tutti i cittadini residenti di qualunque età.

E' stato soppresso il limite minimo di età per il rilascio della carta di identità precedentemente fissato in 15 anni, ed è stabilita una validità temporale diversa a seconda dell'età del cittadino:

per i minori di età inferiore a 3 anni, 3 anni di validità;

per i minori di età compresa tra i 3 e i 18 anni, 5 anni di validità;

per i cittadini maggiorenni, 10 anni di validità.

Il Decreto Legge n. 5/2012 ha stabilito che le carte di identità rilasciate a partire dal 10 febbraio 2012, riporteranno la scadenza corrispondente al giorno del compleanno del titolare successivo alla scadenza altrimenti prevista per il medesimo documento.

Il rinnovo della carta di identità può essere richiesto a partire dal 180° giorno precedente la scadenza.

 

Validità della carta d’identità per l’espatrio

 

Per  i cittadini italiani maggiorenni che lo richiedono e rendono le necessarie dichiarazioni di assenza di cause ostative, la carta di identità può avere anche validità per l'espatrio nei Paesi che la riconoscono come titolo equipollente al passaporto.

Per i cittadini italiani minorenni o interdetti, la carta di identità può essere resa valida per l'espatrio con l'assenso di entrambi i genitori o del tutore (qualità che può essere anche autocertificata) o con il nulla osta del giudice tutelare. In caso di rifiuto all'assenso da parte di un genitore è possibile supplire a ciò mediante l'autorizzazione del giudice tutelare.

Il decreto Legge n. 1/2012 ha stabilito che nella carta di identità valida per l'espatrio rilasciata ai minori di 14 anni deve essere riportato il nome dei genitori o di chi ne fa le veci. L'uso della carta ai fini dell'espatrio dei minori di anni 14 è subordinato comunque alla condizione che essi viaggino in compagnia di uno dei genitori o di chi ne fa le veci, o che venga menzionato su una dichiarazione rilasciata da chi può dare l'assenso o l'autorizzazione all'espatrio il nome della persona, dell'ente o della compagnia di trasporto a cui i minori vengono affidati. Tale dichiarazione deve essere convalidata dalla Questura o dalle attività consolari in caso di rilascio all'estero.

Per i cittadini stranieri residenti, la carta di identità viene rilasciata "non valida ai fini dell'espatrio".

 

Requisiti

 

La CIE viene rilasciata ai cittadini residenti nel Comune di Fiesso d’Artico nei seguenti casi:

- prima richiesta di carta d'identità;

- precedente documento di identità scaduto (o nei centottanta giorni precedenti la scadenza);

- precedente documento di identità in corso di validità ma rubato, smarrito o deteriorato.

Attualmente non è possibile rilasciarla ai cittadini iscritti all'Aire che continueranno invece ad avere la carta di identità cartacea.

Per i cittadini non comunitari è necessario il permesso di soggiorno in corso di validità o la ricevuta del rinnovo.

 

Modalità richiesta

 

In questa fase iniziale è consigliabile prendere appuntamento telefonico da fissare attraverso il sito https://agendacie.interno.gov.it/ o contattando l'Anagrafe ai seguenti recapiti telefonici 0415137130 – 112.

Se la richiesta proviene da cittadino non residente ma temporaneamente domiciliato nel Comune, deve essere presentata in forma scritta compilando l’apposito modulo.

Il minore deve presentarsi personalmente e con i genitori o con chi ne esercita la patria potestà. La persona interdetta deve presentarsi personalmente e con il tutore.

MODALITA' DI RILASCIO DELLA CARTA D'IDENTITA' ELETTRONICA (CIE)

Per il rilascio della CIE il cittadino deve esibire:

1. la precedente carta d'identità o la denuncia di furto o smarrimento presentata all'autorità di Pubblica sicurezza (Questura o Carabinieri); la denuncia è necessaria anche in caso di deterioramento del documento, quando non sia possibile restituire (almeno in parte) il documento deteriorato e sia tale da non permettere il riconoscimento del numero della carta;

2. la tessera sanitaria;

3. una fototessera recente dello stesso tipo di quelle usate per il passaporto (senza occhiali, con sfondo bianco e con le stesse caratteristiche stabilite per il rilascio del passaporto; consultare la pagina https://www.poliziadistato.it/articolo/1087/ );

I cittadini non comunitari, oltre alla documentazione di cui sopra, devono presentare anche:

· Il passaporto in corso di validità (in originale);

· il permesso di soggiorno valido in originale, oppure la copia del permesso di soggiorno scaduto con l’originale delle ricevute attestanti l’avvenuta richiesta di rinnovo presentata prima della scadenza del permesso di soggiorno o entro sessanta giorni dalla scadenza dello stesso.

I minorenni possono ottenere la carta di identità fin dalla nascita. Al momento del rilascio è sempre necessaria la presenza del minore che, a partire dai 12 anni, firma il documento e deposita le impronte digitali.

In caso di documento valido per l'estero il minore dovrà essere accompagnato da entrambi i genitori o dall'unico esercente la potestà o dal tutore (munito di atto di nomina).

Non possono ottenere la carta di identità valida per l'espatrio:

· i minori per i quali non esiste l'assenso dei genitori o del tutore;

· i cittadini con situazioni di impedimento all'espatrio;

· i cittadini comunitari e stranieri

Al termine delle operazioni di inserimento e verifica dei dati, lo sportello anagrafe rilascia al cittadino la ricevuta

della richiesta della CIE e invia l’istanza al Poligrafico dello Stato.

 

Modulistica

 

Modulo richiesta rilascio carta d’identità per cittadini non residenti nel Comune

 

Iter amministrativo

 

-          Presentazione richiesta rilascio carta d’identità verbale o scritta;

-          Verifica dei requisiti e della documentazione presentata da parte dell’addetto incaricato;

-          Eventuale richiesta al Comune di residenza nulla-osta al rilascio della carta d’identità, se cittadino non residente nel Comune;

-          Eventuale invio nulla-osta al rilascio della carta d’identità da parte del Comune di residenza, se cittadino non residente nel Comune;

-          Rilascio carta d’identità.

 

Tempi

 

Il rilascio della Carta d'identità elettronica (CIE) non è immediato, ma il documento viene spedito a mezzo servizio postale, di norma, come indicato dal Ministero dell’Interno, direttamente presso l'abitazione del richiedente entro 6 giorni lavorativi dalla data della richiesta.

E’ opportuno controllare la data di scadenza della propria carta d’identità per evitare di trovarsi sprovvisti del documento.

Al momento della richiesta è necessario fornire un indirizzo completo dove sia presente un campanello o un citofono recante il nome del destinatario e una cassetta delle lettere nella quale inserire l’eventuale avviso di giacenza in caso di assenza del destinatario.

Nel caso in cui si intenda delegare una terza persona al ricevimento del documento occorrerà fornire tutte le informazioni necessarie per il recapito.

Il Comune di Fiesso d’Artico dà la possibilità di far recapitare la carta d’identità elettronica anche presso l’Ufficio Anagrafe, garantendo così il ricevimento del documento e una maggiore flessibilità di orari.

Se la richiesta proviene da cittadino non residente nel Comune di Fiesso d’Artico la carta d’identità è rilasciata entro un tempo massimo di 30 giorni.

 

Costi

 

Il costo della CIE è di € 22,00 (così composti: € 16,79 corrispettivo da versare allo Stato, € 5,16 diritto fisso e € 0,05 diritto di segreteria comunale) da versare presso l’Ufficio Anagrafe al momento della richiesta del documento d’identità.

 

Normativa di riferimento

 

R.D. n. 773/1931

R.D. n. 635/1940

D.P.R. n. 649 del 06/08/1974 – Disciplina dell’uso della carta d’identità e degli altri documenti equipollenti al passaporto ai fini dell’espatrio

Art. 7 viciester D.L. n. 7 del 31/01/2005 - Rilascio documentazione in formato elettronico

D.L. n. 112 del 25/06/2008, convertito in legge dalla L. n. 133 del 06/08/2008

Art. 10 D.L. 70/2011 - Servizi ai cittadini

Circolare n. 11/2016 Ministero dell'Interno - Ulteriori indicazioni in ordine all'emissione della nuova CIE

 

Settore Economico-Amministrativo

 

Responsabile del Settore Economico-Amministrativo: Dott.ssa Cogno Alessandra

 

Responsabile del Procedimento: Funzionario incaricato dal Sindaco

Versione stampabile

Allegato 27.00 KB formato pdf
Scarica