Regione Veneto

Richiesta occupazione generica temporanea di suolo pubblico

Ultima modifica 18 ottobre 2017

Procedimento amministrativo ad istanza di parte diretto al rilascio di autorizzazione temporanea (se inferiore all’anno) di spazi ed aree pubbliche.

 

Ufficio di riferimento

 

Ufficio Tributi

Indirizzo: Municipio

            Piazza Marconi, 16 
            30032 – Fiesso d’Artico (Ve)

 

Orario di ricevimento

 

Lunedì, Martedì e Giovedì dalle ore 10.00 alle ore 13.00

 

Contatti

 

- Roberta Pancin

   tel. 041.5137126

   e-mail: tributi@comune.fiessodartico.ve.it

 

Descrizione

 

Le occupazioni di suolo pubblico sono soggette ad autorizzazione del Responsabile del Settore Economico-Amministrativo.

Inoltre per le occupazioni di suolo pubblico si applica la tassa per l’occupazione di spazi ed aree pubbliche.

Applicazione della tassa per l’occupazione di spazi ed aree pubbliche

Ai sensi degli artt. 38 e segg. del D.Lgs. n. 507/1993 sono soggette alla tassa le occupazioni di qualsiasi natura, effettuate, anche senza titolo, nelle strade, nei corsi, nelle piazze e, comunque, sui beni appartenenti al demanio o al patrimonio indisponibile del Comuni e delle Province. Lo stesso vale per le occupazioni di spazi soprastanti o sottostanti alle suddette superfici e a tratti di aree private sulle quali risulta costituita la servitù di pubblico passaggio.

Le occupazioni si definiscono permanenti se sono di carattere stabile e aventi comunque durata non inferiore all’anno. 

Le occupazioni si definiscono temporanee se di durata inferiore all’anno e sono commisurate all’effettiva superficie occupata e graduate in rapporto alla durata delle occupazioni stesse.

Per l’applicazione della tassa, il territorio del Comune di Fiesso d’Artico si suddivide in due categorie:

Categoria prima: Piazza Marconi; Via Riviera del Brenta (tratto compreso tra via Colombo e Via Milano);

Categoria seconda: tutte le altre strade, spazi ed altre aree pubbliche non comprese nella categoria prima;

 La tassa per le occupazioni temporanee è determinata per giorno e per metro quadrato e graduata a seconda del tempo di occupazione.

 

OCCUPAZIONE SUOLO PUBBLICO TEMPORANEA TARIFFA GIORNALIERA BASE (per metro quadrato)

CATEGORIA PRIMA        € 2,07

CATEGORIA SECONDA € 1,55

OCCUPAZIONE SUOLO PUBBLICO TEMPORANEA DALLE ORE 00.00 ALLE ORE 14.00 E FINO A 14 GG. (per metro quadrato)

CATEGORIA PRIMA       € 1,03

CATEGORIA SECONDA € 0,77

OCCUPAZIONE SUOLO PUBBLICO TEMPORANEA DALLE ORE 14.00 ALLE ORE 24.00 E FINO A 14 GG. (per metro quadrato)

CATEGORIA PRIMA       € 1,03

CATEGORIA SECONDA € 0,77

OCCUPAZIONE SUOLO PUBBLICO TEMPORANEA DALLE ORE 00.00 ALLE ORE 14.00 E OLTRE 14 GG. (per metro quadrato)

CATEGORIA PRIMA       € 0,52

CATEGORIA SECONDA € 0,39

OCCUPAZIONE SUOLO PUBBLICO TEMPORANEA DALLE ORE 14.00 ALLE ORE 24.00 E OLTRE 14 GG. (per metro quadrato)

CATEGORIA PRIMA       € 0,52

CATEGORIA SECONDA CATEGORIA SECONDA€ 0,39

OCCUPAZIONE DI SPAZI SOTTOSTANTI E SOPRASTANTI IL SUOLO (per metro quadrato)

CATEGORIA PRIMA       € 0,69

CATEGORIA SECONDA € 0,52

 

Casi particolari tariffe occupazioni temporanee

-    Per le occupazioni realizzate da venditori ambulanti, pubblici esercizi e da produttori agricoli che vendono direttamente il loro prodotto, le suddette tariffe sono ridotte del 50%.

-   Per le occupazioni poste in essere con installazioni di attrazioni, giochi e divertimenti di spettacolo viaggiante, le suddette tariffe sono ridotte al 20%.

-    Per le occupazioni per i fini di cui all’art. 46 del D.Lgs. 507/93, le suddette tariffe sono ridotte del 50%.

-   Per le occupazioni con autovetture di uso privato, su aree a ciò destinate dal Comune, si applicano le suddette tariffe.

-    Per le occupazioni realizzate per l’esercizio dell’attività edilizia, le suddette tariffe sono ridotte al 50%.

-   Per le occupazioni realizzate in occasione di manifestazioni politiche, culturali o sportive, le suddette tariffe sono ridotte dell’80%.

 

Per le occupazioni temporanee del sottosuolo e soprassuolo stradale di cui all’art. 47 del D.Lgs. 507/1993, si applicano le seguenti tariffe.

 

TIPOLOGIA                                        FINO A 1 KM LINEARE                OLTRE 1 KM LINEARE

FINO A 30 GG.                                   € 5,16                                            € 7,75

FINO.A 90 GG.                                   AUMENTO + 30%                        AUMENTO + 30%

OLTRE 90 GG. E FINO A 180 GG.    AUMENTO + 50%                        AUMENTO + 50%

SUPERIORE A 180 GG.                    AUMENTO + 100%                      AUMENTO + 100%

 

Non sono dovuti importi relativi alla tassa per l’occupazione di spazi ed aree pubbliche di importo pari o inferiore ad € 3,00.

 

Modalità richiesta

 

La richiesta può essere presentata compilando l’apposito modulo presso l'Ufficio Tributi del Comune di Fiesso d’Artico, al quale vanno allegate una mappa in scala con l’indicazione dell’area occupata e n. 2 marche da bollo da € 16,00.

E' possibile effettuare l’istanza di occupazione suolo pubblico per posta, fax, posta elettronica ordinaria o certificata, nelle seguenti modalità:

inviare la richiesta, compilando l’apposito modulo, debitamente sottoscritto, con allegata una mappa in scala con l’indicazione dell’area occupata;

Allegare inoltre la copia fotostatica di un documento d'identità valido del sottoscrittore.

Far pervenire all’Ufficio Tributi n. 2 marche da bollo contestualmente all’invio della richiesta.

 

Modulistica

 

Modulo richiesta di occupazione suolo pubblico

Mappa Piazza Marconi Comune di Fiesso d'Artico

 

Iter amministrativo

 

-   Presentazione o invio richiesta occupazione suolo pubblico;

-   Invio richiesta parere a Settore Lavori Pubblici, a Settore Polizia Locale ed eventualmente a Settore Attività Produttive, se in presenza di attività commerciale, pubblico spettacolo o somministrazione di alimenti e bevande;

-   Invio pareri da parte vari settori;

-   Rilascio autorizzazione o emanazione provvedimento di diniego all’occupazione richiesta.

 

Tempi

 

Il procedimento amministrativo si conclude entro un tempo massimo di 30 giorni con il rilascio dell’autorizzazione o con provvedimento di diniego.

 

Costi

 

N. 2 marche da bollo

Costo della tassa per l’occupazione di aree e spazi pubblici calcolata secondo le suddette tariffe.

 

Normativa di riferimento

 

Artt. 38 e segg. D.Lgs. 507/1993: Revisione ed armonizzazione dell’imposta comunale sulla pubblicità e del diritto sulle pubbliche affissioni, della tassa per l’occupazione di spazi ed aree pubbliche dei comuni e delle province nonché della tassa per lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani a norma dell'art. 4 della Legge 23 ottobre 1992, n. 421, concernente il riordino della finanza territoriale.

Regolamento comunale per l’applicazione della tassa per l’occupazione di spazi ed aree pubbliche

 

Settore Economico-Amministrativo

 

Responsabile del Settore Economico-Amministrativo: Dott.ssa Cogno Alessandra

 

Responsabile del Procedimento: Dott.ssa Cogno Alessandra