Regione Veneto

Inserimento disabili in centri di servizio

Ultima modifica 10 febbraio 2017

Inserimento in Centri di Servizio di disabili le cui condizioni non permettano la permanenza a domicilio

Dove

Ufficio Servizi Sociali

(Assistenza Sociale)
Municipio

Piazza Marconi,16 
30032 – Fiesso D’Artico (VE)

Quando

Martedì dalle 10.00 alle 13.00

Giovedì su appuntamento dalle 15.00 alle 17.45

Contatti

Vania Gasparini

Tel: 041.5137122

Email: assistentesociale.minori@comune.fiessodartico.ve.it

Descrizione

Qualora le condizioni sociali e sanitarie di una persona anziana non permettano la sua permanenza a domicilio, è previsto l'inserimento in strutture protette presso i Centri di Servizio con le seguenti tipologie:

  • Strutture residenziali (Accoglimenti in residenza, ospitalità temporanea riabilitativa, ospitalità temporanea sociale, SAPA (Sezione Alta Protezione Alzheimer), Hospice, SVP (Stati Vegetativi permanenti)
  • Strutture semi-residenziali (centro diurno);

L'accesso a queste strutture avviene con modalità diverse a seconda delle condizioni di autosufficienza dell'interessato (stabilita da apposita scheda regionale).

Requisiti del richiedente

  • Condizioni di non autosufficienza
  • Condizioni tali da impedire la permanenza del soggetto a domicilio
  • Volontà dell'interessato

Modalità di richiesta e documentazione da presentare

Da concordarsi successivamente al colloquio con l'Assistente Sociale.

Iter

  • Inoltro della documentazione;
  • Istruttoria a cura del Servizio Sociale Professionale;
  • Eventuale attivazione dell' Unità Valutativa Multi Dimensionale (UVMD) con predisposizione del progetto di ricovero;
  • Restituzione dell'esito dell'UVMD da parte dell'operatore individuato in sede di UVMD, quale referente del caso;
  • Inserimento del nominativo dell'interessato nella  graduatoria unica  presso il  Dipartimento  dei  Servizi territoriali dell' dell' Azienda ULSS n.3 SERENISSIMA distretto n. 3 Mirano-Dolo  per l'accesso alla struttura del territorio.

Tempi

Risposta all'istanza del cittadino entro 60 gg. dalla presentazione della documentazione completa.

Contribuzione a carico del cittadino

  • Totale carico.
  • Per casi di indigenza vedi la sezione "Benefici economici” scheda “Integrazione retta in Centri di servizio disabili".

Normativa di riferimento

Linee di indirizzo regionali per la definizione delle attività dell'Unità Multidimensionale Distrettuale (U.V.M.D.); Delibera del direttore generale Aulss 13 n. 48 del 26/01/2009 Regolamento per la disciplina delle attività dell'Unità Multidimensionale Distrettuale (U.V.M.D.); Regolamento in materia di servizi sociali e scolastici approvato con deliberazione del C.C. n. 36 del 29.10.2015


Settore SocioCulturale

Responsabile del Settore SocioCulturale: Dott.ssa Elena Bolgan

Responsabile del Procedimento: Dott.ssa Elena Bolgan

Regolamento in materia di servizi sociali e servizi scolastici

Allegato 238.00 KB formato pdf
Scarica